Produzione di Olio - Azienda Agricola Bonelli Giorgio

Giovedi, 14 marzo 2013
Produzione di Olio

La sistemazione geografico-morfologica dell'azienda, collinare non particolarmente ripida e con la presenza di terrazze ampie, ha favorito la coltivazione dell'olivo delle varietà Frantoia e Leccina, con piccole zone dove vengono coltivate la varietà Moraiola e Pendolina.

Il terreno, ideale per questo tipo di coltivazioni, è di tipo calcareo con piccole quantità di argilla (da noi chiamiato calastrino o calastro). Ciottoloso ma non troppo adatto ad assicurare un perfetto drenaggio radicale nei periodi di pioggia e si presenta permeabile all'osmosi nei periodi di siccità facendo si che l'umidità presente nel suolo raggiunga la superficie contribuendo a prevenire eventuali danni alle piante legati alla siccità.

La raccolta delle olive, fatta principalmente a mano con scuoti-olive che non danneggiano la drupa stessa, inizia non prima del 15 di novembre e termina prima del 15 di gennaio. In questo periodo infatti le drupe sono al giusto grado di maturazione e con un'acidità oleosa molto sotto i parametri che stabiliscono la soglia dell'olio extra vergine di oliva.

La molitura o frangitura viene praticata giornalmente, in questa operazione il nostro personale si avvale delle strutture presenti sul territorio e avviene come da tradizione con macine di granito e con il metodo a freddo. Solo una piccola parte viene franto con macine moderne ma sempre e comunque rigorosamente a freddo.

All'interno dell'azienda abbiamo studiato e progettato un'ambiente apposito dedicato alla conservazione e al confezionamento dell'olio. È l'antica coppaia della casa padronale, ristrutturata e ammodernata per rispondere a tutti gli standard igenico sanitari che un prodotto di qualità richiede. L'ambiente si trova in una parte dell'edificio che grazie alla sua posizione evita all'olio sbalzi termici e luminosi. Qui vi riposa, in orci (coppi) secolari di terracotta fatti a mano da rinomate aziende fiorentine dell'Impruneta e/o in moderni contenitori di acciaio.

Una parte della nostra produzione è IGP (Indicazione Geografica Protetta) con relativa certificazione.

Il nostro olio extra vergine di oliva viene imbottigliato manualmente all'interno di questo ambiente, mano a mano che ve ne è richiesta. Prima di essere imbottigliato l'olio subisce i vari passaggi di decantazione e di riposo che lo rendono così unico. Le tipologie prodotte si distinguono in due gruppi: gli oli moliti con nocciolo e quelli moliti senza nocciolo (denocciolati).

Dei primi fanno parte l'olio Frantoiano, Leccino e Moraiolo, molto indicati per cucinare e per essere usati in pietanze fredde oppure sulle bruschette. Dei denocciolati, cioè moliti previa asportazione meccanica del nocciolo, fanno parte l'olio denocciolato di leccino e l'olio denocciolato di pendolino, indicati su pietanze calde ed in particolar modo sui piatti di mare, in quanto con la sua delicatezza non intacca minimamente il sapore della pietanza aggiungendo invece quel pizzico di gusto in più.

Powered by Romyx